Eccoci arrivati al quarto incontro su un totale di sette. Protagonisti sempre gli studenti del Federico II.

Abbiamo affrontato un tema molto delicato che ha lasciato sicuramente il segno: Autoconsapevolezza ed empatia.
Si entra nel vivo del mondo delle soft Skills, bisogna lavorare su se stessi per potersi aprire al mondo degli altri.

Nella vita di tutti i giorni l’individuo deve porre attenzione alla sua dimensione relazionale, ma nel suo agire e nel rapporto con le cose e con gli altri è inevitabile il suo coinvolgimento emotivo ed affettivo (Lo Iacono, Sonnino, 2008).

Il contesto scolastico è uno dei più importanti ambiti per l’apprendimento delle abilità e competenze emotive. Durante il processo di apprendimento, lo studente sviluppa abilità, atteggiamenti e valori necessari all’acquisizione delle competenze emotive (Di Fabio, 2010).

I nostri formatori hanno strutturato l’incontro utilizzando la metodologia dell’educazione non formale che, incontro dopo incontro, sta coinvolgendo i giovani partecipanti sempre di più.

Il viaggio continua!